Nel futuro di Walliance nuovi prodotti ed espansione internazionale

15 Settembre 2020, di Massimiliano Volpe

Il crowdfunding immobiliare non si ferma nemmeno con il coronavirus. Lo sanno bene quelli di Walliance che venerdì 11 settembre hanno tenuto il Summer Keynote, l’evento annuale più importante del settore. L’incontro, che si è tenuto a Milano nei Superstudio di via Tortona, ha permesso al ceo di Walliance, Giacomo Bertoldi, di presentare i risultati raggiunti e i piani per il futuro di fronte a 200 ospiti.

Con 26 milioni di euro raccolti e 36.000 utenti attivi in soli tre anni di presenza sul mercato, Walliance si conferma l’operatore leader nel crowdfunding immobiliare. Uno sviluppo impetuoso destinato a proseguire con l’imminente lancio dell’App per iOS e Android (di cui ancora non è stata dichiarata la data di rilascio negli store).
Nel corso della serata è stato presentato anche il nuovo rebranding e il nuovo portale, dopo l’annuncio di un progetto di espansione europeo in seguito all’apertura del mercato francese.
Tra i progetti della società anche lo sbarco negli Stati Uniti dove Walliance ha lanciato e concluso di recente la raccolta per un progetto immobiliare residenziale a New York nel borough di Brooklyn.

Un settore in forte crescita

Il comparto del crowdfunding immobiliare continua a registrare tassi di crescita significativi: a fine 2019 aveva già raccolto a livello mondiale più di 20 miliardi di euro, quasi raddoppiando quindi il valore nel giro di un solo anno.

A livello europeo invece sono circa 3 i miliardi di euro raccolti alla fine del 2019 mentre negli Usa i volumi si attestano intorno ai 13,6 miliardi di dollari raccolti da sole 38 piattaforme.
“Ed è proprio per questo motivo che Walliance vuole puntare verso nuovi mercati fuori dalla penisola”, commenta Giacomo Bertoldi. “Il settore soprattutto negli Stati Uniti è assolutamente maturo, a tal punto da permetterci, grazie ad una normativa molto flessibile, di spingerci oltreoceano grazie alla tecnologia e al know-how che abbiamo maturato.”

Nuovi prodotti per gli investitori professionali

Tra le novità annunciate da Walliance nel corso della serata spicca anche il lancio di un piano premium per gli investitori con portafoglio superiore ai 100k comprensivo di account manager dedicato, oltre all’aggiunta di nuovi prodotti di investimento nella formula a debito sia sul mercato italiano che su quello francese.

Ma non è tutto. Nei piani di Walliance c’è anche la creazione di un private fund dedicato ad investitori professionali e istituzionali. Il veicolo investirà in tutte le offerte pubblicate su Walliance con il fine di accompagnare la società nel percorso di crescita e di aumento dei capitali raccolti.