Mercati

Natuzzi SpA prospetta un programma di share buyback

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

Nella riunione del 30 gennaio 2009 il Consiglio di amministrazione di Natuzzi ha deciso l’istituzione di un programma di share buyback, il riacquisto di azioni proprie, mirato alla copertura di un piano di stock option per il top management legato alla realizzazione degli obiettivi previsti dal Piano aziendale per il 2009-2011. Il Consiglio di Amministrazione sottoporrà il programma di share buyback all’approvazione della prossima Assemblea generale degli azionisti. Conformemente ai requisiti legali, il programma sarà realizzato entro 18 mesi dall’autorizzazione dell’Assemblea. Il programma proposto prevederà l’acquisto di un massimo di due milioni di azioni ordinarie di Natuzzi, a un prezzo compreso entro una fascia da stabilire. Ulteriori dettagli riguardanti il programma di riacquisto saranno comunicati non appena disponibili. Aldo Uva, CEO del Gruppo Natuzzi, ha commentato: “Il nostro Piano aziendale triennale è l’espressione di una sfida che intendiamo affrontare; malgrado la crisi attuale dell’economia siamo tuttavia ancora fiduciosi che sia realizzabile, e i primi segnali sono incoraggianti. La messa in atto del piano di stock option previsto dal Consiglio sarà un ulteriore incentivo per il management della Natuzzi a realizzare gli obiettivi del Piano aziendale e a creare valore per tutti i nostri investitori. Questo piano di incentivi sottolinea il forte impegno di tutto il management per far sì che il Piano aziendale diventi realtà. Inoltre considerando il prezzo attuale del titolo, il programma di acquisto delle azioni proprie rappresenta un’opportunità d’investimento allettante per la società.” INFORMAZIONI SU NATUZZI S.P.A. Fondata nel 1959 da Pasquale Natuzzi, la Natuzzi S.p.A. si occupa del design e della produzione di una vasta collezione di arredamenti imbottiti per le abitazioni. Con proventi consolidati pari a EUR 634,4 milioni nel 2007, Natuzzi è il più importante produttore nel settore dell’arredamento in Italia. Innovativi e di alta qualità, i divani e le poltrone del gruppo Natuzzi sono esportati in 123 mercati distribuiti nei cinque continenti con due marchi, Natuzzi e Italsofa. Design all’avanguardia, grande abilità artigianale italiana e operazioni avanzate ad integrazione verticale sono i perni su cui poggia la leadership di mercato dell’azienda. Natuzzi S.p.A. è quotata alla Borsa di New York da maggio 1993. L’azienda è certificata ISO 9001 e 14001. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

NatuzziRelazioni con gli investitoriSilvia Di Rosa+39 335 78 64 [email protected] con i mediaPaola Peretti+39 334 63 09 [email protected]