Natuzzi annuncia conti in miglioramento, boom in Cina

29 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Perdite in calo e ricavi in aumento per Natuzzi, noto produttore italiano di divani e salotti quotato al Nyse. I primi nove mesi dell’anno si sono chiusi con una perdita netta di 9,6 mln, in diminuzione rispetto al passivo di 15,2 mln del pari periodo di un anno prima. L’Ebit torna positivo a 0,2 mln rispetto al rosso di 12,6 mln, mentre l’Ebitda sale da 8 a 18,3 mln. Bene i ricavi, migliorati del 6,5% a 386,7 mln di euro. Il Nord America, storicamente il mercato primario per la compagnia, ha trainato la performance con un aumento dei ricavi di quasi il 27%. Boom in Cina, dove il solo brand Natuzzi porta a casa una crescita del 72,3% (+179,7% tutti gli altri marchi del Gruppo). Non altrettanto bene l’Europa, che ha visto un calo delle vendite di quasi il 17%. Pasquale Natuzzi, Chairman e CEO della società, ha così commentato: “I risultati hanno messo in evidenza il trend positivo di Asia e America, zone dove abbiamo portato avanti una importante riorganizzazione. Per quanto riguarda l’Europa, ancora impattata dalla crisi, abbiamo individuato le aree dove spingere i nostri prodotti proprio come fatto in precedenza per Asia e Americhe. Il mercato europeo è ora la nostra priorità”. “Pur in presenza di una forte volatilità dei mercati che ci rende prudenti, stimiamo di essere sulla buona strada per tornare alla redditività”, ha aggiunto il CEO.