Natale: Confagricoltura, filiera agroindustriale volàno per ripresa consumi

25 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Sotto l’albero troveremo soprattutto prodotti alimentari. Un’indagine di Confcommercio-Imprese rileva che quella dei beni alimentari sarà la tipologia di acquisti maggiormente in crescita per il prossimo Natale, con un aumento delle vendite che è stimato di +9,5% rispetto all’anno scorso. Il dato è accolto con interesse da Confagricoltura: l’agroalimentare che registra positivi segnali di incremento dell’export (+20% rispetto all’anno scorso), diventa ora volano alla ripresa dei consumi anche sul mercato interno. I segnali di preferenza dei consumatori, segnalati dall’indagine di Confcommercio nelle feste imminenti, fanno ben sperare e confermano come il settore agroindustriale sia parte integrante e trainante dell’economia nazionale. “Ci auguriamo che il previsto rilancio delle vendite dei prodotti alimentari a Natale possa essere il segnale per la totale ripresa del settore, che deve lasciarsi alle spalle i momenti critici, attrezzarsi ed investire per adeguarsi ai nuovi bisogni dei consumatori. La preferenza data all’alimentare a Natale, tra tradizione e innovazione, testimonia la capacità della filiera di presentare un’offerta variegata e competitiva, con prodotti inimitabili, di alta qualità”.