NASCE ALL’UNIVERSITÀ DI PISA LA NUOVA FARMACIA

23 Febbraio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Pisa, 23 feb – La legge Bersani ha introdotto molte novità normative che ridisegnano in parte la professione del farmacista e obbligano i professionisti a un aggiornamento continuo e più profondo rispetto al passato. L’Università di Pisa ha organizzato il primo master italiano dedicato ai farmacisti con l’obiettivo di formare un professionista dalla doppia valenza, capace di avere un solido bagaglio culturale sia come imprenditore che come professionista sanitario pubblico e privato. Il corso in “Sistema farmacia” sarà inaugurato domani dal presidente di Federfarma, Giorgio Siri. Il master è dedicato a laureati in Farmacia e Chimica e tecnologia farmaceutiche che prestano la loro attività in farmacie private e/o pubbliche. La didattica del master è stata elaborata da un gruppo di lavoro formato da accademici e rappresentanti del mondo del lavoro, come la Fondazione Accademia degli Speziali, che riunisce sei associazioni titolari di farmacia e sei ordini professionali. Il progetto del master è orientato alla gestione ottimale della farmacia non solo come esercizio commerciale, “ma anche come termometro delle esigenze legate al welfare in grado di assicurare anche risposte ‘politiche’ grazie ai suoi rapporti con il mondo istituzionale, bancario, industriale”.