MUTUI SUBPRIME, LICENZIAMENTI IN MASSA

3 Agosto 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – New York, 3 ago – Un nuovo segnale della crisi del mercato dei mutui subprime arriva da American Home Mortgage Investment Corp., la decima società per la concessione di mutui in Usa, che ha licenziato il 90% dei suoi 7409 dipendenti. Il provvedimento è ha efficacia da oggi. Secondo gli analisti, potrebbe trattarsi dell’ultima tappa prima della bancarotta. La società nei giorni scorsi aveva resto noto di non essere più in grado di fornire finanziamenti per i mutui.