MSSA: la Commissione Europea avvia importanti indagini per pratiche commerciali sleali da parte

7 Agosto 2008, di Redazione Wall Street Italia

Su richiesta di MSSA S. A. S. (“MSSA” o “Métaux Spéciaux”), fornitore francese di materie prime destinate all’industria chimica, la Commissione Europea ha avviato due indagini per pratiche commerciali sleali nei confronti di E. I. DuPont de Nemours & Co. (“DuPont”) e relative alle esportazioni di sodio metallo da parte della stessa DuPont verso l’Unione Europea (“UE”). La Commissione sta esaminando il ricorso presentato da MSSA, secondo cui DuPont sta vendendo il sodio metallo nella UE a un prezzo non equo (“dumping”), inferiore dal 25% al 35% rispetto ai prezzi applicati negli Stati Uniti, e sta inoltre ricevendo sussidi statali scorretti compresi tra il 30% e il 40%.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Frédéric ChaminantSales DirectorMSSA S.A.S.Tel.: (33) 4 79 24 70 68E-mail: [email protected]