Mps: maxi perdita 2014, aumento capitale più pesante. E Tesoro diventa azionista

12 Febbraio 2015, di Redazione Wall Street Italia

SIENA (WSI) – Nell’articolo del Financial Times di oggi viene definita “il più grande fallimento degli stress test dell’Eurozona dello scorso anno”. È Monte dei Paschi di Siena, al centro dei riflettori dopo aver annunciato che l’importo dell’aumento di capitale sarà più pesante di quanto inizialmente reso noto.

Non 2,5 miliardi di euro, come reso noto a fine novembre, ma 3 miliardi di euro. L’annuncio è arrivato in concomitanza con la pubblicazione del bilancio, che ha messo in evidenza una perdita di 4,19 miliardi di euro nel quarto trimestre del 2014 e di 5,34 miliardi in tutto l’anno, sulla scia delle pesanti svalutazioni che hanno colpito il portafoglio dei prestiti.

Il titolo, dopo lo scossone iniziale, si riprende e guadagna anche il +18% sul finire di seduta, con le contrattazioni che vengono momentaneamente sospese. Stando ai dati di Borsa Italiana, l’azione ha perso il -5,5% circa in un mese; ha fatto -56,41% in sei mesi ed è scivolato più del -61% in un anno.

La banca ha motivato l’aumento di capitale più pesante delle previsioni con l’esigenza di disporre di cuscinetti di capitale, e dunque aderire alle richieste della Bce di alzare il Common Equity Tier 1 Ratio al 10,2%.

Con il nuovo piano, la banca senese lancerà il quarto aumento di capitale in sei anni. Lo scorso giugno, Mps aveva raccolto 5 miliardi; le perdite che si sono abbattute sul titolo hanno portato la capitalizzazione a scendere a 2,2 miliardi.

Ma non è solo questa la notizia “boom” di Mps. L’altra, è che a partire dal prossimo luglio il Ministero del Tesoro entrerà nel capitale di Mps per effetto del pagamento degli interessi sui Monti Bond.

Mps ha ricevuto 4 miliardi di euro dal Ministero del Tesoro – prima sotto forma di Tremonti bond e poi di Monti Bond -, di cui 3 miliardi sono stati rimborsati lo scorso anno dopo l’aumento di capitale della Banca. Nel 2014, Mps ha pagato inoltre gli interessi relativi al 2013, per circa 350 milioni di euro, attraverso l’emissione di nuovi titoli, che sono stati subito riacquistati grazie ai proventi dell’aumento di capitale.

Mps deve però ancora finire di saldare i suoi debiti con lo Stato e pagare gli interessi relativi al 2014, che sono di 240 milioni di euro circa.

Questi interessi saranno pagati il prossimo primo luglio sotto forma di nuove azioni Mps corrisposte al Tesoro e “valutate a prezzi di mercato”. Il numero di azioni ordinarie che saranno assegnate al Tesoro sarà determinato, sostanzialmente, in base al valore medio della capitalizzazione di Borsa del Monte dei Paschi calcolata sul prezzo di riferimento nei 10 giorni precedenti la data del Cda della Banca che approva il bilancio 2014.

Se un tale scendario di presentasse oggi, il Tesoro deterrebbe una partecipazione superiore all’11%, diventando primo azionista di Mps. Tale quota dovrebbe però diluirsi dopo l’aumento di capitale.

I risultati di bilancio di Mps hanno messo in evidenza l’11esima perdita trimestrale consecutiva, come ricorda il Financial Times e, (essendo appunto di 4,19 miliardi di euro), ben più ampia di quella del quarto trimestre del 2013, quando fu di 1,59 miliardi.

La saga Mps, segnata anche dallo scandalo, continua. E la banca cerca disperatamente un partner per la sua sopravvivenza. Il Financial Times scrive che Ubi Banca è tuttora considerata un potenziale partner con cui Mps potrebbe fondersi.

Proprio oggi, nel commentare le vicende Mps e anche di Banca Etruria, il presidente del Consiglio Matteo Renzi si è così espresso: “Il sistema del credito ha affrontato la crisi. Molte vicende sono emerse dopo gli stress test della Bce. Il clima c’e’, c’e’ l’indipendenza di Bankitalia, della Bce, il rispetto delle regole mi pare garantito e lo dimostrano i fatti di questi giorni, di queste ore e io direi di questi anni”. Il premier ha precisato che “il sistema italiano è solido”.

(Lna)

MPS, TUTTE LE NEWS SULLA CRISI E GLI SCANDALI:

Verso legge su “bad bank”. Mentre Mps dovrebbe triplicare gli accantonamenti.

Attacco contro Mps: quasi -8%, ai minimi. Bruciato aumento di capitale.

Mps, rumor: necessario aumento capitale più pesante dopo Bce.

Mps, rumor: necessario aumento capitale più pesante dopo Bce.

Titolo MPS vola su ipotesi M&A, Consob indaga.

MPS potrebbe scaricare le perdite sui contribuenti.

Stress test: Mps cerca compratore o una fusione.

Stress test: Bce boccia 9 banche italiane. Mps e Carige a rischio.

Caso Mps, Ue spazientita: quando rimborso Monti bond?.

Caso Mps, Ue spazientita: quando rimborso Monti bond?.

Mps, shock in Borsa. Via al toto nomine.

Mps: alert perdite azionisti, scontro con Fondazione su aumento capitale.

Monte Paschi accelera per aumento capitale da 3 miliardi.

Mps: maxi aumento di capitale e 8.000 esuberi.

Rumor di una fusione tra Banca Intesa e MPS.

Mps: Tesoro pronto a entrare nel capitale.

Adusbef chiede di nazionalizzare Mps.

Scandalo Mps: sanzioni per 1,3 milioni al vecchio cda.

Mps: rosso da 380 milioni. E ha sempre più derivati.

Mps: Codacons chiede dimissioni di Saccomanni.

MPS: ecco come vertici ingannarono i soci.

MPS, azionisti: “banca regalata agli stranieri”.

Fmi: “Italia sia pronta ad agire su Mps”.

MPS: inchiesta Antonveneta si allarga in Spagna.

Mps, la carica dei risparmiatori contro la Consob.

Rumor MPS: verso aumento di capitale da 2 miliardi.

Rizzo incastra banda 5%. Tedeschi vogliono farlo fuori.

Così MPS imbrogliava Bankitalia e Antitrust.

cosa dicono i conti dopo scandalo derivati.

Non solo MPS: truffe “banda del 5%” sistema diffuso .

MPS: potremmo non riuscire a rimborsare Monti Bond.

MPS: le mosse segrete di Bank of New York e Bankitalia per scongiurare nazionalizzazione.

Mps: spunta prestito Bankitalia nascosto da 2 miliardi.

MPS: Mussari come Craxi, accolto da insulti e lancio di monetine.

Per salvare MPS allo studio fusione con BNP Paribas.

Indagini su “MPS leasing”: nuovi sequestri e perquisizioni.

Mps, Grilli: “Non c’è bisogno di un salvataggio”. La Procura: “Situazione esplosiva”.

Scandalo Mps: truffa agli azionisti e tangenti intascate dai manager. Per anni.

Elezioni: effetto MPS sui sondaggi, Grillo in rimonta.

Mps: bancomat della sinistra. Il patto con Santander e JP Morgan.

Mps, Monti: “Il Pd c’entra”. La Banca d’Italia (epoca Draghi) è responsabile?.

Salvataggio stato MPS: Draghi contro Monti.

Senza vergogna, aiuti di stato a MPS salgono a 4,45 miliardi.

MPS salvata in extremis: modifiche ai Monti Bond.

L’agonia di MPS: la banca “spazzatura”.

Vincono sempre le lobby, a MPS aiuti statali cinque volte il valore di mercato