Moody’s Analytics pubblica i risultati dell’indagine condotta nel 2011 sui test di stress nel s

di Redazione Wall Street Italia
15 Settembre 2011 09:00

Le banche integrano in misura sempre maggiore i test di stress nei loro processi di pianificazione dell’attività e della gestione del rischio, sebbene per la maggior parte di esse continui a essere molto difficile attuare le migliori prassi relative a questi test in tutte le loro unità, secondo un’indagine svolta da Moody’s Analytics, una società di prestigio nello sviluppo di soluzioni per la gestione del rischio aziendale. Pubblicato oggi, lo studio di Moody’s Analytics’, intitolato “2011 Banking Industry Survey on Stress Testing”, presenta una panoramica sulle migliori prassi correnti e sui problemi che rimangono nel settore bancario europeo. L’indagine è stata condotta nel secondo trimestre del 2011 e ha incluso oltre 40 colloqui approfonditi, effettuati individualmente, con dirigenti senior responsabili di problemi attinenti al rischio e finanziari presso banche europee di tutte le dimensioni. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Comunicazioni aziendaliALICE OWEN, 44 207 772 1088Esperta di strategia delle [email protected] SCHAEFER, 212-553-4494Esperta di strategia delle [email protected]