Montezemolo commenta Pil: serve politica coraggiosa

13 Maggio 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma – “Questi numeri di crescita minimale che e’ inferiore agli altri paesi europei dimostrano che oltre alla politica di bilancio ci vuole una politica economica coraggiosa che non c’e’ e che metta al centro la crescita e il recupero di risorse per gli investimenti”. Lo ha detto Luca Cordero di Montezemolo a margine di un convegno dell’Ance.

Interpellato sul pil, Montezemolo ha anche detto in merito ai timori di ‘contagio’ in Europa, “non dobbiamo creare allarmismi, ne’ essere troppo pessimisti. Inutile ripetere sempre le stesse cose”. Montezemolo ha poi sottolineato che il nostro paese necessita di “un forte e convinto taglio alla spesa pubblica, un recupero dell’evasione fiscale per ridarli agli italiani onesti che hanno pagato le tasse”.

Serve poi una “forte politica di incentivazioni alle liberalizzazioni, compreso il fisco – ha sottolineato – chi lavora nelle nostre aziende paga tasse che non hanno eguali in Europa: questo – ha concluso – e’ un tema fodnamentale in funzione della crescita. E’ impensabile tagliare le tasse se non si taglia la spesa pubblica”. Oggi, “chi rimane in Italia si trova con una situazione di un sistema Italia che non incentiva la crescita e spesso mette troppi vincoli alle imprese”.