Mondo: Opec gas, confronto Bersani-Piebalgs

17 Ottobre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Il rischio di “un’Opec del gas” fra Russia e Algeria, la sicurezza degli approvvigionamenti per l’Italia e per l’Europa, le infrastrutture e i campioni nazionali. È un’ampia ampia panoramica sulle tematiche dell’energia quella al centro dell’incontro odierno fra il ministro italiano dello Sviluppo economico, Pierluigi Bersani, e il commissario europeo all’Energia, Andris Piebalgs, al quale Bersani aveva scritto nelle scorse sottolineando le preoccupazioni proprio per l’asse fra la russa Gazprom e l’algerina Sonatrach. Successivamente, alle ore 17, presso la sala degli Arazzi del ministero, seguirà l’incontro-dibattito su “Una politica europea per l’energia”, organizzato dal ministero dello Sviluppo economico e dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea. All’incontro dibattito che è aperto al pubblico interverranno Bersani, Piebalgs, il presidente dell’Autorità per l’energia, Alessandro Ortis, gli amministratori delegati di Enel, Fulvio Conti, dell’Eni, Paolo Scaroni, di Edison, Umberto Quadrino, e la vice presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia.