Mondo: Fincantieri, commesse per 2 mld $:

15 Marzo 2007, di Redazione Wall Street Italia

Accordo miliardario per Fincantieri, che realizzerà cinque navi di lusso per le società Oceania e Silversea. Nell’ambito della Seatrade cruise shipping convention, il maggior appuntamento fieristico internazionale per il comparto delle navi da crociera in corso a Miami Beach negli Usa, Fincantieri annuncia di aver raggiunto accordi con Oceania Cruises e Silversea Cruises per la realizzazione di cinque navi, di cui due in opzione. Il valore totale dell’operazione è superiore ai 2 miliardi di dollari.
L’accordo con Oceania, società armatrice statunitense, prevede la realizzazione di due navi da crociera da 65mila tonnellate di stazza lorda, ciascuna del valore di circa 500 milioni di dollari, con consegna prevista nell’autunno 2010 e nell’estate del 2011. L’accordo prevede anche un’opzione per una terza nave con consegna nel 2012, cui seguirà la stipulazione dei contratti alla definizione delle specifiche di dettaglio e al perfezionamento dei relativi contratti di finanziamento.
Oceania Cruises, fondata nel 2002 da Frank Del Rio e Joe Watters, ha una flotta di tre navi di piccole dimensioni (circa 30mila tonnellate di stazza lorda). Le due navi avranno una lunghezza di 251 metri, una larghezza di 32 metri e 9 ponti. Raggiungeranno una velocità di crociera di 22 nodi. Potranno ospitare 1.280 passeggeri in 640 tra cabine e suite, situate per la maggior parte (93 per cento) esternamente. Di queste, inoltre, l’83 per cento avrà uno spazioso balcone privato. L’allestimento sarà particolarmente ricercato e sarà prestata molta attenzione al livello di comfort per i passeggeri. L’intero progetto è curato dallo studio Yran Storbratten.
Silversea, operatore italiano, leader nel settore delle navi da crociera extra-lusso, firma invece con Fincantieri un accordo per la costruzione di una nave da crociera da 36mila tonnellate e 540 passeggeri, la cui consegna è prevista per l’ultimo trimestre del 2009. L’accordo prevede anche un’opzione per una nave gemella. Silversea vanta attualmente una flotta composta da 4 navi: Silver Cloud, Silver Wind, Silver Shadow, e Silver Whisper. Fincantieri acquisisce così, si legge in una nota, due nuovi importanti brand tra i suoi clienti nel comparto crocieristico.
Commentando i nuovi ordini, l’amministratore delegato di Fincantieri, Giuseppe Bono, dichiara: “Siamo molto soddisfatti per i nuovi ordini acquisiti. Fincantieri, oltre a confermarsi leader mondiale nel settore crocieristico con le competenze e l’esperienza maturate in tutti questi anni, entra nel promettente segmento delle navi di lusso di media dimensione. Con questi progetti ampliamo ulteriormente la nostra offerta, che copre ora tutte le realtà del mercato, dai mega yacht oltre i 70 metri alle navi da crociera da 130mila tonnellate e oltre”.
Intanto Fincantieri guarda con interesse alla norvegese Aker Yards, leader europeo nelle costruzioni di navi, di cui l’azionista di controllo, Aker Asa rende noto ieri di voler cedere il 40,1 per cento residuo in portafoglio. Lo rivela lo stesso Bono: “Mi chiede se Fincantieri è interessata? Io rispondo, perché no”. Aker possiede 9,1 milioni di azioni di Aker Yards, il cui valore complessivo è di circa 5,1 miliardi di corone norvegesi, pari a 630 milioni di euro, mentre la capitalizzazione di borsa della società (11,3 miliardi di corone) è di circa 1,5 miliardi di euro.