Ministero Infrastrutture e Trasporti riduce canoni demaniali per 2010

8 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, con il Decreto 3/12/09 pubblicato sulla G.U. del 24 febbraio scorso, ha stabilito per il 2010 una diminuzione del 3,40% della misura unitaria dei canoni annui, aggiornando anche quella minima, che da 340,76 passa 329,17. Lo si legge in una nota. Il provvedimento è in attuazione della L. 494/93, che prevede l’aggiornamento annuale dei canoni e delle concessioni demaniali marittime sulla base degli indici rilevati dall’Istat. Il Ministero è giunto a determinare l’indice di riduzione sulla base della media tra gli indicatori dei prezzi al consumo (+0,1%) e di quelli alla produzione dei prodotti industriali (-6,9%) nel periodo settembre 2008/2009. Le misure unitarie costituiscono la base di calcolo per la determinazione del canone concessorio, che il provvedimento rende elastico a seconda delle congiunture economiche, contribuendo a migliorare la flessibilità necessaria alle imprese per affrontare le ciclicità negative. Pur trattandosi dell’applicazione di una previsione di Legge, Assologistica intende apprezzare la tempestività dell’azione del Ministero come un chiaro segnale della consapevolezza delle difficoltà del settore.