Milano Wine Week 2019, in programma oltre 300 eventi enologici

4 Ottobre 2019, di Alberto Battaglia

Milano torna a celebrare l’eccellenza del vino con la seconda edizione della Wine Week, una settimana “lunga” che partirà domenica si concluderà il 13 ottobre. Anche quest’anno la sfida inaugurale sarà il sollevamento collettivo di migliaia di calici in Piazza Tre Torri, con l’obiettivo di superare i tremila cin-cin dell’anno scorso e avviare la kermesse sotto il migliore degli auspici.

La capitale economica d’Italia, dopo aver ospitato per anni settimane della moda e del design si presta per la seconda volta all’evento dedicato a uno dei prodotti italiani più esportati al mondo. L’iniziativa, prodotta da Lievita srl (SG Company Spa), prevede non solo degustazioni enologiche, ma anche eventi musicali ed artistici come il vernissage dell’installazione “Hypernature” dell’artista inglese Bethan Laura Wood, che sarà fra i momenti più importanti della giornata inaugurale. In tutto sono in programma oltre 300 eventi, che graviteranno intorno a un quartier generale stabilito nel Palazzo Bovara, in corso Venezia, sede nella quale troveranno spazio gli eventi più istituzionali della manifestazione.

“La Milano Wine Week vuole essere il punto di arrivo e di ripartenza per una nuova generazione di produttori, ristoratori, manager del mondo del vino, sommelier, consulenti ed enotecari che hanno ereditato o costruito aziende e che cercano nuovi linguaggi e nuove forme di approccio all’universo vitivinicolo”, ha spiegato Federico Gordini, fondatore e presidente della manifestazione, “e soprattutto vuole essere una grande occasione per i consumatori, per dare loro nuove chiavi di lettura e di avvicinamento al vino attraverso esperienze emozionali”.

Nel corso della Milano Wine Week saranno attivi 6 distretti del vino attrezzati per le degustazioni: un a ciascuno di essi sarà abbinato un consorzio vinicolo e un quartiere da presidiare. L’area di Brera / Garibaldi / Solferino sarà appannaggio del Franciacorta, mentre il distretto Eustachi sarà presidiato dal Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese. La zona di Porta Nuova sarà invece terra del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG, , mentre Porta Venezia ospiterà le iniziative del Consorzio delle DOC Friuli Venezia Giulia. Il quartiere Isola sarà il regno della Regione Sardegna, infine, il Consorzio dell’Asti e del Moscato d’Asti DOCG presidierà l’area dell’Arco della Pace e Corso Sempione.

Varie location poi, saranno dedicate a eventi specifici come il sontuoso foyer del Teatro alla Scala, che ospiterà un party per il 15esimo anniversario della partnership con la maison franciacortina Bellavista. E, ancora, eventi speciali sono previsti presso Signorvino, Eataly, CityLife Shopping District, Santeria, La Rinascente.