MILANO VISTA IN PEGGIORAMENTO A -0,50%

18 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

A Piazza Affari le contrattazioni sembrano segnare il passo e tranne rari casi prevale il segno meno.

Con gli indici Mibtel e Mib30 che si mantengono intorno ad un -0,35%, ma sono visti in discesa, a spiccare sono solo pochi titoli.

Guadagna più del 2% Banca Fideuram dopo i dati positivi sulla raccolta dei fondi. MA poi il titolo flette leggermente.

Bene anche BiPopCarire oltre il 2,50%.

Tra i bancari positiva anche Bnl.

In calo invece Olivetti del 2% dopo il rally della settimana scorsa.

Ha aperto bene anche Finmeccanica che beneficia dei risultati semestrali della partecipata STM che ha raddoppiato l’utile netto.

Si mantiene leggermente positiva anche Mediolanum.

In calo tutti gli altri titoli del Mib30.

Enel vista in rialzo in apertura, per la possibilità della cessione della quota Deutsche Telekom in Wind, passa in terreno incerto a -0,04% e poi alle 10:30 si riporta in terreno positivo.