MILANO TERMINA LA SEDUTA IN MODERATO RIALZO

13 Gennaio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Chiude in rialzo la borsa italiana sulla scia dei
telefonici

La borsa italiana ha chiuso in rialzo, in linea con le principali piazze
europee, con l’indice Mib 30 in aumento dello 0,69% a quota 40.623 e il
Mibtel che cresce dello 0,76% a quota 27.711.

Tim è stato indiscussa protagonista della giornata dopo la notizia
dell’accordo con la Banca Popolare di Milano per il trading on line e il
giudizio di Morgan Stanley secondo cui il titolo è decisamente da
comprare.

Tim ha chiuso segnando un aumento del 7,32% a quota 10,87.
Bene anche Olivetti che ha guadagnato il 5,39% a quota 2,73 mentre
Tecnost è salita del 3,96% a quota 3,36 e Telecom del 2,78% a quota
13,46.

Brusco calo per Mediolanum (-4,81% a quota 11,15) e per Alleanza
(-3,19% a quota 10,56) oltre che per Enel che, dopo aver toccato
quota 4 euro è scesa di nuovo a 3,84 perdendo l’1,82%.