Milano festeggia con Wall Street le trimestrali

13 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Finale sui massimi di seduta per Piazza Affari, così come per il resto d’Europa, sulla scia della buona intonazione di Wall Street e delle trimestrali americane. A sostenere i listini azionari, anche l’ottimismo degli investitori sulla prossima adozione di misure di stimolo all’economia Usa, all’indomani della pubblicazione dei verbali della Federal Reserve. Già nella riunione del prossimo 3 novembre, è atteso l’annuncio di un secondo piano di riacquisto di Treasury. Sugli altri mercati, tonico l’euro nei confronti del biglietto verde e scambia a 1,397 dollari dopo aver raggiunto nuovamente la soglia psicologica degli 1,40 dollari. Viaggia sostenuto anche il petrolio con le quotazioni ben oltre gli 83 dollari al barile. L’Agenzia Internazionale per l’Energia ha alzato le stime della domanda di greggio sia per quest’anno sia per il 2011. In rialzo inoltre l’oro a 1.371 dollari l’oncia. Tra gli indici milanesi, il Ftse All-Share chiude in rialzo dell’1,80% a 21.734,47 punti mentre il Ftse Mib porta a casa un guadagno dell’1,90% a 21.145,26. Nel principale paniere, si conferma in pole position Stm grazie alla trimestrale del colosso dei chip Usa, Intel. In marcia la Fiat che ha superato seppur brevemente la soglia dei 12 euro. Invitalia in una nota ha precisato che il gruppo giapponese Toyota non ha al momento manifestato interesse per la riconversione dello stabilimento Fiat di Termini Imerese. Ottima la performance anche dei titoli risparmio e privilegio. Sulla scia di Fiat fa bene inoltre Exor. Nel complesso positive le banche e i petroliferi. In controtrend Lottomatica e Autogrill. Sul completo, rally di Kinexia che ha sottoscritto un contratto per la costruzione di un impianto fotovoltaico in Sardegna. Ottima la performance di Danieli premiata dal mercato per le stime d’esercizio 2010-2011. Effervescente Poltrona Frau che ha concluso un importante accordo di distribuzione con il Gruppo Da Vinci per la conquista dell’Asia.