Milano annulla rimbalzo e scende sotto 20mila punti

20 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Sfuma il rimbalzo di Piazza Affari, messo in atto in avvio insieme alle altre borse europee, mentre si fa sempre più concreta l’attesa per le trimestrali statunitensi in agenda oggi, di Goldman Sachs e Apple. Un tentativo di recupero dei listini, suggerito dalla chiusura positiva di Wall Street e delle piazze asiatiche, e poi un ripiegamento quasi atteso, dovuto alla cautela che prevale tra gli investitori, ancora incerti sul futuro dell’economia Usa. Sul mercato valutario, l’euro consolida la corsa nei confronti del biglietto verde dopo aver rivisto la vigilia la soglia degli 1,30 dollari. Oggi saranno pubblicati altri dati sul mercato immobiliare americano, oltre a quelli già diffuso ieri, con l’indice NAHB, che misura il sentiment dei costruttori Usa, sceso al livello più basso da oltre un anno. Oggi sarà la volta delle statistiche sull’avvio cantieri e permessi edilizi. Gli indici milanesi, seguono i segnali poco inocraggianti che intanto giungono dai derivati statunitensi e che lasciano presagire una partenza negativa per Wall Street, più tardi. Il FTSE IT All-Share cede l’1,35% mentre il FTSE MIB perde l’1,31%. Giù anche il FTSE IT Mid Cap con un decremento dello 0,99% ed il FTSE IT Star con un -0,82%. Domina la lettera nel principale paniere, con le banche che azzerano il recupero iniziale mentre resta l’attesa per l’esito degli stress test alla fine di questa settimana. Si sgonfia Finmeccanica che ha annunciato tre nuovi contratti per la partecipata Avio. Tra gli altri industriali, in fermento la Fiat che guarda al Cda di domani sui conti. Amplia la discesa Stm risentendo della trimestrale in chiaroscuro, annunciata nella notte dalla statunitense Teaxs Instruments. Spunto positivo per Bulgari che sfrutta l’ottima performance registrata dalla francese Hermes. La maison del lusso infatti ha annunciato i risultati del secondo trimestre ed ha migliorato la guidance sulle vendite per l’intero 2010. Sul completo, ancora denaro su Mondo HE che ha rafforzato la partnership con Sky attraverso un nuovo contratto per la cessione temporanea in licenza di un pacchetto di film di notevole richiamo per la trasmissione sulla piattaforma satellitare del Gruppo in modalità “Pay TV”. Tonica Eurotech che si è aggiudicata nuovi contratti da 4,2 milioni di dollari.