MICROSOFT: COMINCIA LA GUERRA IN APPELLO

14 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

I legali di Bill Gates hanno mosso il primo passo nel tentativo di ribaltare la sentenza di primo grado che ordina la divisione di Microsoft in due societa’ indipendenti.

In un documento presentato alla Corte di appello di Washington e’ stato chiesto di sospendere le sanzioni restrittive sulle pratiche commerciali poiche’ il verdetto sarebbe stato viziato da “una lunga serie di errori procedurali e sostanziali”. Il Dipartimento di Giustizia sta tentando di portare il caso Microsoft direttamente alla Corte Suprema per scavalcare la Corte di Appello.

I giudici della Corte di appello hanno fatto sapere che l’intera Corte, tranne tre giudici che hanno deciso di astenersi dal caso, esaminera’ la richiesta di Microsoft, “data la sua eccezionale importanza”.