Metalli preziosi, torna a brillare l’oro

7 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Nonostante l’apprezzamento del dollaro, l’oro risulta in rialzo nella giornata odierna. A far salire le quotazioni del metallo giallo sono i timori per il debito della Grecia mentre si amplia a livelli mai visti il differenziale di rendimento fra i titoli di Stato decennali greci e i corrispondenti bund tedeschi. Il metallo prezioso scambia a 1.150,74 dollari l’oncia, mostrando una risalita dell’1,40% rispetto alla viglia, tornando su livelli che non vedeva ormai da inizio anno.