Mercato toro compie 6 anni a Wall Street. I titoli balzati +1.000%

11 Marzo 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Rally superiori anche a +1000%. Sono quelli messi a segno da alcuni titoli di Wall Street, dai tempi più bui della crisi finanziaria maggiore dai tempi della Grande Depressione. D’altronde, da quando i mercati hanno toccato il fondo, nella data ormai storica del 9 marzo del 2009, il Nasdaq è balzato +285%, lo S&P quasi +210% e il Dow Jones +172%.

Da allora, riporta un articolo di Cnbc, i mercati hanno vissuto una fase toro per un numero di ragioni, tra cui ovviamente la maxi iniezione di liquidità operata dalla Fed, di quasi $4 trilioni ($4.000 miliardi).

Il risultato è che ci sono 32 azioni quotate sullo S&P 500 e altre 13 sul Nasdaq che l’investitore leggendario Peter Lynch ha messo in evidenza, in quanto hanno visto il proprio valore azionario balzare di 10 volte tanto, o del 1000%, nel corso del mercato toro che va avanti da sei anni.

La lista è stata compilata in base ai numeri forniti da Bespoke Investment Group e FactSet. [ARTICLEIMAGE]

Apple non fa parte della classifica, dal momento che ha guadagnato +952% durante l’arco temporale esaminato. Né ci sono titoli del Dow Jones, dal momento che nessuno di loro ha riportato un rialzo di almeno il 1.000%.

I trend più stellari del listino dei titoli industriali sono stati riportati da American Express (+657%), Disney +575% e United Health +544%.

Allegati, i grafici di quei titoli scambiati rispettivamente sullo S&P 500 e sul Nasdaq che hanno messo a segno un rally di almeno il 1.000%. Spicca sicuramente il numero uno della classifica dello S&P, General Groth, che dal 2009 è balzato di oltre il 10.000%. (Lna)