Mercato immobiliare: acquirenti casa sempre più vecchi in Italia

8 Maggio 2020, di Mariangela Tessa

Sono sempre più vecchi gli acquirenti di casa in Italia. Secondo le analisi condotte dall’ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa, analizzando un campione delle compravendite effettuate attraverso le agenzie affiliate Tecnocasa e Tecnorete in Italia tra il 2014 ed il 2019, l’età media di chi acquista un’abitazione è cresciuta portandosi da 43 a 45 anni.

Aumenta, infatti, la percentuale di chi compra nelle fasce di età superiori a 45 anni.

Ma quali sono le ragioni dietro questo trend?

In base a quanto emerge dallo studio di Tecnicasa, questa tendenza è determinata da tre motivi:

  • una maggiore predisposizione alla locazione da parte delle fasce più giovani,
  •  difficoltà di accesso al credito
  • scelta abitativa.

Più marcata, inoltre, sul mercato la presenza di investitori e di acquirenti di case vacanza, categorie tendenzialmente con un’età più alta e con maggiori certezze economiche.