MERCATI USA: INVESTIMENTI PIU’ MODERATI

30 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Tutti i maggiori indici azionari americani hanno chiuso il 2000 in perdita – il Nasdaq a -39%, il Dow a -6% e lo S&P 500 a -10% – e l’erosione e’ continuata anche per la maggior parte del primo trimestre di quest’anno. Gli investitori, pero’, non sembrano aver abbandonato il mercato.

Uno studio della societa’ di ricerca Dalbar rivela infatti che la reazione al crollo – nonostante il 57 % degli intervistati abbia registrato una perdita – e’ stata moderata, risultando nell’investimento in strumenti piu’ diversificati e conservatori.

Il 61% degli investitori, secondo il sondaggio tra 1.450 famiglie americane con reddito di almeno $50.000, intende continuare a risparmiare attraverso strumenti finanziari, dando pero’ la preferenza a certifcati di deposito, mercato monetario e fondi comuni diversificati, a scapito degli investimenti nei singoli titoli o nei fondi high tech e internazionali.