Mercati italiani di nuovo in picchiata?

8 Maggio 2018, di Francesco Melillo

Mercati italiani come nel 2011.

Spread ed indici azionari italiani in caduta libera il giorno dopo le ultime consultazioni al Colle.

E’ il messaggio in arrivo dai mercati, preoccupati dall’instabilità politica dell’Italia che dopo 60 giorni non vede intese tra i parlamentari per la nascita del nuovo Governo.

Pende la spada di Damocle dei vincoli di bilancio europei: aumento dell’IVA e possibilità di commissariamento stile Monti o stile Grecia.

Lo scenario politico che come in un gioco da tavolo vede veti incrociati tra le forze politiche uscite dalle urne incapaci di creare una maggioranza di Governo, dimenticando i problemi del Paese e le prospettive all’orizzonte.

C’è da stupirsi sul perchè ad oggi c’è stato un atteggiamento molto accomodante verso i mercati italiani.

Ulteriori approfondimenti dell’autore sul tema sono disponibili sul blog dell’autore che segue al link: BuyMarket – Finanza.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo. Può essere modificato in qualsiasi momento. NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.