Mercati, Bitcoin è la regina del decennio: prezzi a + 9.000.000%

2 Gennaio 2020, di Mariangela Tessa

Tra alti e bassi, il Bitcoin si è rivelato l’investimento del decennio per coloro che hanno scommesso sin dal suo debutto sulla moneta digitale: attualmente quotata intorno ai 7.200 dollari, la regina delle criptovalute ha segnato un aumento pari a 9,000,000% da luglio 2010, secondo i dati Bloomberg.

“Bitcoin ha davvero catturato l’entusiasmo degli investitori “, ha dichiarato Peter Atwater, presidente di Financial Insyghts e professore a contratto presso William & Mary a Williamsburg, in Virginia.

Le performance degli ultimi 10 anni, sempre caratterizzato da un’alta volatilità, non ha paragoni rispetto agli altri asset. Nello stesso periodo, lo S & P 500 ha triplicato il suo valore. L’oro è aumentato del 25%. Alcune delle azioni più performanti del Russell 3000 – tra cui Exact Sciences Corp. e Intelligent Systems Corp. – hanno segnato un aumento di circa il 3.000%.

 

Con l’eccezione del 2017, quando i prezzi hanno toccato il record di quasi 20 mila dollari per poi crollare, la valuta digitale ha segnato sempre performance annuali positive.

La Consob pubblica il rapporto per le regole nazionali

Oggi intanto la Consob ha pubblicato sul suo sito un rapporto che punta a chiarire definizioni e limiti legati al mondo nato con le criptovalute. Lo sforzo dell’authority finanziaria italiana apre la strada all’auspicato intervento da parte del legislatore per fissare le regole del mercato legato alle criptoattività.

L’obiettivo è infatti quello di porre le basi di un quadro regolamentare organico e coerente che permetta di investire nel mondo delle criptovalute con piena consapevolezza di rischi e opportunità, mettendo i potenziali investitori nella condizione di poter valutare compiutamente gli investimenti.