Mercati: ad aprile performance positiva solamente per i bond

1 Maggio 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Per la prima volta dall’inizio del 2008 i bond si rivelano essere l’unico investimento ad aver garantito ritorni positivi in un dato mese. I timori su una nuova fase di rallentamento economico globale e i rischi associati a possibili effetti contagio della crisi in corso nell’Eurozona, continuano ad occupare un ruolo di rilievo nel sentiment generale degli investitori.

Gli investimenti a reddito fisso (debito sovrano dall’Australia agli Stati Uniti, ai bond spazzatura) avrebbero garantito +0,57% lo scorso mese (inclusi gli investimenti reinvestiti), fino al 27 aprile, secondo l’indice stilato da Bank of America Merrill Lynch, riporta Bloomberg.

Per contro, l’indice azionario globale MSCI All- Country World Index ha ceduto -1,1%, inclusi dividendi, lo Standard & Poor’s GSCI Total Return Index delle principali materie prime ha perso -0,5%, mentre il Dollar Index –0,29%.

Dopo la debole ripresa del mercato del lavoro Usa a marzo, e il protrarsi dei problemi in Europa, si guarda con maggiore interesse a tutti i principali investimenti a reddito fisso. Le ultime stime del Fondo Monetario Internazionale parlano di crescita economica +3,5% nel 2012, meno del +3,9% del 2011, con Europa -0,3%. Nell’Eurozona la situazione si fa sempre più preoccupante, considerando la crescente visione euroscettica che si sta formando contro le varie misure di austerità.