Addio Melegatti, fallisce la storica società del pandoro

30 Maggio 2018, di Mariangela Tessa

Niente da fare per Melegatti, la storica aziende veronese produttrice del pandoro. Il Tribunale di Verona ha dichiarato il fallimento della Melegatti e della controllata “Nuova Marelli” di San Martino Buon Albergo.

Un finale amaro dunque per la storica azienda dolciaria. I giudici hanno accolto l’istanza presentata venerdì dal pm Alberto Sergio, constatata la pesante situazione debitoria della società. I dipendenti dell’azienda, tra diretti e lavoratori stagionali, sono 350.

Un fallimento atteso, tanto che i lavoratori con un’inserzione a pagamento sul quotidiano L’Arena di ieri hanno lanciato un appello chiedendo di separare il giudizio sulle responsabilità degli amministratori da quella delle famiglie di lavoratori, anche perché da un anno c’è un interesse da parte del fondo americano D.E. Shaw & C. che ha presentato un piano di salvataggio.

“Stiamo seguendo, come sempre ormai da settimane, la situazione della Melegatti passo dopo passo. Ora – ha detto Luca Zaia, presidente della regione Veneto – attendiamo il commissario per un primo confronto“.