MARCHIO CE E PRIMO IMPIANTO PER KORA 100 IL PACEMAKER DI SORIN GROUP COMPATIBILE CON LA RISONAN

27 Novembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

Sorin Group (MIL:SRN), (Codice Reuter: SORN.MI), società multinazionale specializzata in dispositivi medicali e leader nel trattamento delle patologie cardiovascolari, ha annunciato oggi di aver ottenuto il marchio CE per la famiglia di pacemaker KORA 100 e il primo impianto del sistema di stimolazione cardiaca. Sorin’s KORA 100 SR and DR MRI-compatible pacemakers (Photo: Business Wire) I pacemaker KORA 100 disponibili nei modelli SR e DR, insieme agli elettrocateteri di stimolazione Sorin BEFLEX1, permettono ai pazienti di essere sottoposti a una risonanza magnetica (RM) in tutta sicurezza. Di solito i pazienti portatori di pacemaker hanno più di 65 anni e possono soffrire di altre patologie importanti quali artriti, cancro o ictus, la cui diagnosi ottimale e relativa gestione può richiedere una risonanza magnetica. Il sistema di stimolazione KORA 100 è stato ideato per soddisfare sia le esigenze dei pazienti sia quelle dei medici. Non appena i dispositivi KORA 100 individuano il campo magnetico dello scanner, i parametri che permettono di svolgere l’esame in totale sicurezza si attivano automaticamente. Allo stesso modo, il dispositivo riconosce l’uscita del paziente dal campo magnetico e torna ad operare normalmente entro 5 minuti. La funzione ‘Automatic MRI Mode’ riduce il tempo in cui i pacemaker KORA 100 devono funzionare in modalità RMI: si tratta di una tecnologia brevettata e disponibile esclusivamente nei pacemaker di Sorin Group. Il dottor Christian Wollmann, cardiologo presso Landesklinikum St. Pölten, Austria, ha impiantato il primo pacemaker KORA 100 su un paziente di 79 anni. Il dottor Harald Mayr, responsabile del dipartimento di Cardiologia dello stesso ospedale ha commentato: “Grazie all’Automatic MRI Mode il sistema di stimolazione KORA 100 giova ai miei pazienti, agevola il mio lavoro e quello dei miei colleghi radiologi. Poiché il pacemaker opera in modalità MRI solo quando il paziente si sottopone a risonanza magnetica, posso pianificare con maggiore flessibilità le visite di controllo pre-RM. Dal momento che il pacemaker ritorna automaticamente ai parametri pre-programmati senza la necessità di alcun intervento specifico, i radiologi possono essere certi sulla sicurezza del paziente una volta conclusa la procedura di imaging”. Il sistema di stimolazione KORA 100 è caratterizzato dalle tecnologie proprietarie di Sorin Group, ideate per aiutare i medici nella gestione di comuni co-morbidità cardiovascolari quali l’apnea notturna, la fibrillazione atriale e l’insufficienza cardiaca. La modalità di stimolazione SafeR ha dimostrato clinicamente la sua capacità di eliminare quasi totalmente la stimolazione ventricolare dannosa destra non necessaria, riducendo così il rischio di fibrillazione atriale. Il Monitoraggio dell’Apnea Notturna (SAM), recentemente lanciato, è un algoritmo diagnostico, validato clinicamente, di facile utilizzo, progettato per lo screening e il monitoraggio dell’apnea notturna severa, un’importante comorbidità associata all’insufficienza cardiaca. “KORA 100, dotato degli algoritmi proprietari di Sorin, SafeR, SAM, e del brevetto ‘Automatic MRI Mode’ è oggi il chiaro gold-standard nella tecnologia della stimolazione cardiaca. Siamo molto orgogliosi di lanciare quest’ultima tecnologia innovativa di Sorin Group.”, ha detto Stefano di Lullo, Sorin Group, Presidente della Business Unit CRM. ” A proposito di Sorin Group Sorin Group (www.sorin.com) è una società multinazionale leader nel trattamento di patologie cardiovascolari. L’azienda sviluppa, produce e commercializza tecnologie medicali per la cardiochirurgia e per il trattamento dei disturbi del ritmo cardiaco. Il Gruppo, che conta 3.750 dipendenti in tutto il mondo, è specializzato in due aree terapeutiche principali: Cardiac Surgery (prodotti cardiopolmonari per la circolazione extracorporea e per la riparazione e sostituzione di valvole cardiache) e Cardiac Rhythm Management (pacemaker, defibrillatori impiantabili e dispositivi di monitoraggio non invasivo per diagnosticare e fornire terapie anti-arritmie, insieme a dispositivi per la risincronizzazione cardiaca per il trattamento dello scompenso cardiaco). Ogni anno, oltre 1 milione di pazienti in più di 80 paesi viene trattato con dispositivi Sorin Group. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.sorin.com. __________________________________________________ Riferimenti 1. Modelli BEFLEX RF45D (52 cm) e RF46D (58 cm).2. Disponibile nel pacemaker KORA 100 DR Photos/Multimedia Gallery Available: http://www.businesswire.com/multimedia/home/20131127005095/it/

Gabriele MazzolettiDirector, Corporate CommunicationsSorin GroupTel: +39 02 69 96 97 85Mobile: +39 348 979 22 01e-mail: gabriele.mazzoletti@sorin.comoppureFrancesca RambaudiDirector, Investor RelationsSorin GroupTel: +39 02 69 96 97 16e-mail: investor.relations@sorin.comoppureUfficio StampaImage BuildingVittoria CeresetoTel. + 39 02 89 01 13 00e-mail: sorin@imagebuilding.it