Manovra, terreni gratis a chi fa un terzo figlio

31 Ottobre 2018, di Alessandra Caparello

Terreni agricoli gratis come misura per favorire le nascite. Questa una delle novità più discusse inserite dal governo nell’ultima bozza della legge di bilancio 2019 che oggi approda alle Camere.

In sostanza la misura ha come finalità quella di favorire la crescita demografica promettendo la concessione, per un periodo non inferiore a 20 anni, di terreni agricoli e terre abbandonate o incolte ai nuclei familiari con un terzo figlio nato negli anni 2019, 2020 e 2021. Inoltre alle famiglie che accetteranno di beneficiare della norma sarà concesso a richiesta, un mutuo fino a 200.000 euro per la durata di 20 anni, a un tasso pari a zero, per l’acquisto della prima casa in prossimità del terreno assegnato. I terreni che saranno oggetto della misura, come sottolinea l’Avvenire, saranno quello dello Stato, e molti di quelli abbandonati di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Un terreno gratis per le coppie che fanno il terzo figlio, un’idea che arriva dalla Lega come spiega sul Corriere della Sera il ministro delle Politiche agricole Gian Marco Centinao.

Si dice che in Italia si fanno pochi figli e che serve un aiuto per invertire la tendenza., Per questo il ministero vuole dare un contributo favorendo in particolare le aree rurali, dove i figli si fanno ancora.