Manhattan: prezzi affitti giù per la prima volta in due anni

14 Ottobre 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – I prezzi degli affitti a Manhattan sono scesi per la prima volta in due anni, in un segnale incoraggiante per gli inquilini e chiunque voglia entrare nel mercato immobiliare negli Stati Uniti.

Il mese scorso gli americani che vivono nell’isola più famosa e richiesta di New York hanno risposto in buon numero alle sirene del mercato immobiliare e gli inquilini che hanno rinnovato i contratti di affitto, rimanendo dunque negli appartamenti, sono riusciti a convincere i proprietari a desistere dall’aumentare la quota mensile.

I tassi di interesse sui mutui pare siano entrati in una fase di stabilizzazione.

Il prezzo medio degli affitti è calato del 3,1% rispetto a un anno fa a quota 3.095 dollari. Si tratta del primo ribasso annuale da giugno 2011.

Secondo il rapporto pubblicato dal perito immobiliare Miller Samuel e dal broker Douglas Elliman Real Estate, a settembre 2012 la percentuale di posti vacanti è salita a quota 2,66% del totale, il secondo livello più alto in tre anni, in rialzo dall’1,85%.