Magnate russo pronto a salvare le banche italiane

15 Dicembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Opportunità di investimento uniche si stanno creando nel settore bancario italiano, secondo il magnate russo Roustam Tariko: “Non mi dispiacerebbe investire”, visti i prezzi cosi’ bassi e convenienti rispetto al valore reale.

Così il fondatore, proprietario e azionista di maggioranza del gruppo Russian Standard, che controlla Russian Standard Bank e Russian Standard Insurance, descrive la situazione degli istituti di credito nostrani, che attraversano una crisi di liquidita’ per via la crisi del debito.

“Al momento le banche italiane sono davvero sottovalutate. Scambiano ad appena il 15%-20% del loro valore reale. Non mi dispiacerebbe investire in una banca italiana”, ha detto Tariko a Reuters, senza però citare nello specifico nessun istituto.

Al momento il magnate della vodka e della finanza si trova proprio in Italia, dove ha partecipato all’annuncio dell’acquisizione del 70% della società italiana produttrice di spumante Gancia.

Stando alle stime di Forbes, Tariko ha un patrimonio che ammonta a circa $1,9 miliardi.