Madoff: restituiti $10,3 miliardi a vittime schema Ponzi

18 Novembre 2014, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Le vittime di una delle truffe finanziarie più famose della storia, lo schema Ponzi ideato dal finanziere Bernard Madoff, otterranno più di 10,3 miliardi di dollari di risarcimenti,

Si tratta della somma recuperata da un fiduciario fallimentare. Le persone che hanno subito la mega frode 5 anni fa se la divideranno. La cifra, stabilita dalla corte, è molto più alta del previsto.

Madoff, il cui castello di carta di soldi virtuali è crollato all’apice della crisi finanziaria, si è dichiarato colpevole nel 2009 di tutti i capi d’accusa.

La maggiore frode nel settore degli investimenti della storia americana è costata a Madoff 150 anni di pena da passare in carcere.

Tra i suoi clienti figuravano singoli individui ma anche grandi fondi hedge.

In marzo, 5 ex collaboratori dell’uomo che è stato anche presidente del mercato azionario del Nasdaq sono stati ritenuti colpevoli con l’accusa di aver cercato di insabbiare la frode e aver aiutato Madoff nel perpetrare il crimine.

Irving Picard, il fiduciario fallimentare, ha trovato un accordo per un patteggiamento con Herald Fund SPC e Primeo Fund, due fondi che hanno contribuito a fare arrivare i soldi dei loro clienti a Madoff.

I due fondi delle Isole Cayman, entrambi finiti in liquidazione, pagheranno 497 milioni di dollari a un fondo che rappresenta i clienti.

Se il pateggiamento viene definitivamente approvato come pare, allora il 58,9% dei $17,5 miliardi dei soldi persi dai clienti di Madoff con la truffa verrà recuperato.

Più di $6 miliardi sono già stati distribuiti agli investitori che sono stati raggirati. Più di 40 mila clienti sono stati coinvolti nella truffa da 50-65 miliardi di dollari.

(DaC)