Luxottica, ovvero il made in Italy che cresce e che è pronto a fare shopping all’estero

24 Aprile 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – In anni in cui il made in Italy è stato spesso oggetto di acquisti da aziende estere, ci sono ancora aziende che sono pronte a fare shopping all’estero. Tra queste, Luxottica, la cui cassa è “robustissima”, fattore che permette all’azienda di valutare eventuali acquisizioni.

“Non entriamo nello specifico di quello che faremo nel futuro perché sono società quotate e poi parlarne alza il prezzo. Nonostante il dividendo generoso la nostra cassa rimane robustissima e ci permette di fare acquisizioni, Luxottica è pronta a fare acquisizioni”, ha detto il co-amministratore delegati del gruppo, Adil Mehboob-Khan, parlando nel corso dell’assemblea degli azionisti.

“Le acquisizioni hanno sempre fatto parte della crescita del gruppo nel passato, iamo sempre in allerta e continuiamo a vedere se ci sono opportunità sul mercato”.

“Il nostro portafoglio è comunque importante, se le faremo saranno solo acquisizioni importanti o per imparare. Ne abbiamo bisogno? No. Possiamo farne? Sì. Stiamo guardando soprattutto nei mercati emergenti”.

Nel corso dell’assemblea degli azionisti, alla domanda su trattative specifiche di acquisizioni, Mehboob-Khan ha risposto con un “no comment”.

“L’azienda ha una grandissima potenzialità di crescita organica che ci permetterebbe anche di non fare acquisizioni e portare a casa il risultato del raddoppio delle vendite a 10 anni”.

“C’è cassa, nel caso vogliamo fare solo acquisizioni di qualità o molto strategiche. Coi numeri che abbiamo possiamo farle con calma”.

Massimo Vian, altro co-Ceo di Luxottica, ha detto che la società è ottimista sul sul primo trimestre dell’anno, in attesa della trimestrale che sarà resa nota il prossimo 4 maggio. “Nel 2015 siamo partiti con il piede giusto, saprete a brevissimo i risultati. Siamo ottimisti sul trimestre e soprattutto anche su questo bellissimo aprile, anche perché la situazione meteo è favorevole. Tutte le azioni messe in campo stanno andando nella direzione giusta”.

Mehboob-Khan ha precisato che lo slancio dell’ultimo trimestre 2014 non era un caso”.

Riguardo all’accordo con Google, Vian si è così espresso: “Con Google andiamo avanti senza nessun intoppo. Tutto il nostro team di ricerca, me compreso, eravamo in California la settimana scorsa”. Di fatto, “abbiamo rinnovato la partnership con loro” e “lavoriamo a nuova versione” dei Google Glass.

Alle 15.18 ora italiana, Luxottica fa +0,42% a 59,75 euro. Negli ultimi sei mesi, stando ai dati resi noti da Borsa Italiana, il titolo è balzato oltre +53%.