Lunedì nero: i 5 più ricchi al mondo hanno perso $8,7 miliardi

5 Gennaio 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – La tempesta che si è abbattuta ieri sui mercati, e in particolare su Wall Street, ha spazzato via in un colpo solo 8,7 miliardi di dollari dalle tasche delle cinque persone piu’ ricche al mondo.

Lo riporta un articolo dell’agenzia Bloomberg, secondo cui il fondatore di Microsoft Bill Gates, il magnate messicano Carlos Slim e il ceo della Berkshire Hathaway, Warren Buffet, avrebbe complessivamente  visto andare in fumo circa 2,5 miliardi dollari.

Peggio e’ andata a Jezz Bezos, fondatore di Amazon, il quale, complice il calo del 5,8% del gruppo di commercio elettronico, ha perso in un solo giorno circa 3,7 miliardi di dollari.

Si sono invece fermate a 2,5 miliardi le perdite accumulate dal patron di Zara, lo spagnolo Arancio Ortega. Quest’ultimo si e’ svegliato oggi con 2,5 miliardi di dollari in meno, dopo che ieri Inditex ha perso il 3,5%.

Al bagno di sangue di ieri ha resistito bene, portando a casa addirittura profitti, l’investitore americano Carl Icahn, il cui patrimonio personale e’ salito di 210,4 milioni a 20,1 miliardi di dollari.

Complessivamente, l’indice Bloomberg, che calcola il patrimonio delle 400 persone piu’ ricche al mondo, ha riportato complessivamente perdite giornaliere per 82,4 miliardi di dollari.