Lululemon guida la riscossa dei retail USA

10 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Terza sessione di guadagni per i principali titoli retail statunitensi, che tentano così di riscattare le non brillanti performance degli ultimi mesi. A far da traino è oggi una Lululemon Athletica scatenata (+10,15% al Nasdaq) dopo aver annunciato utili a 21,8 mln di dollari (30 cents ad azione), in forte crescita rispetto ai 9,2 mln (13 cents/azione) del pari periodo dello scorso anno e decisamente migliori delle attese degli analisti. Ottimi e sopra il consensus anche i ricavi, saliti del 56%, mentre le vendite same store segnano un balzo del 31%. Ciliegina sulla torta l’outlook sull’eps del terzo trimestre, visto a 22-24 cents, e dell’intero esercizio, stimato a 1,18-1,22 dollari. Entrambi i dati rispettano pienamente le attese del mercato. Il gruppo di abbigliamento mette di buon umore anche alcuni diretti competitors come American Eagle Outfitters, che segna un rialzo al Nyse di oltre 5 punti percentuali tentando di riscattare la pessima performance semestrale del titolo (-14%), mentre Abercrombie & Fitch avanza dell’1,43% (quasi del 20% la perdita negli ultimi sei mesi). Bene anche Aeropostale che deve recuperare l’11% perso da marzo. Sullo sfondo resta la robusta trimestrale annunciata ieri da Men’s Warehouse.