L’investimento da non perdere: vale decine di trilioni di dollari

14 Settembre 2017, di Mariangela Tessa

Se siete a caccia di un investimento mi grado di offrirvi buoni ritorni, conviene dare uno sguardo ai debiti dei paesi asiatici.

In un’intervista alla CNBC, Robert Petty, partner e co-fondatore di Clearwater Capital Partners, ha dichiarato che il debito dei paesi asiatici, che si aggira intorno ai 50 trilioni di dollari, è uno dei migliori investimenti che si possano fare al momento sul mercato. Un investimento garantito da fondamentali economici forti dell’area. Senza contare che:

“Nell’area asiatica abbiamo un tasso di interesse di riferimento al 4 per cento, rispetto al 2 per cento della zona euro”, ha aggiunto Petty.

I commenti dell’esperto arrivano in un momento in cui le autorità finanziarie in Cina, un paese che rappresenta il 60 per cento dell’intero mercato creditizio dell’Asia, stanno riducendo i prestiti. In particolare, i regolatori stanno facendo pressione affinché le banche riducano i prestiti corporate più rischiosi, compresi quelli a breve termine su cui si affidano molte piccole imprese.

Petty ha sottolineato, a questo proposito, che questo nuovo contesto non solo non rappresenta un deterrente ma, al contrario, creerà sistema creditizio più efficiente di cui i primi beneficiari saranno i consumatori e gli investitori