Mercati

Le organizzazioni europee e la sfida a proteggere la quota di mercato e mantenere il vantaggio

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

In un’economia volatile e un mercato frammentato, le organizzazioni europee si trovano sempre più ad affrontare la sfida di mantenere alte le prestazioni. Tuttavia, in Pulse of the ProfessionTM del 2013, il Project Management Institute (PMI) ha scoperto che le organizzazioni in Europa hanno una probabilità di finire i progetti in tempo inferiore al 6% rispetto alle controparti globali, danneggiando il time-to-market nella regione e impattando in modo significativo sul vantaggio competitivo globale – e creando rischio fra la crescita dei mercati emergenti. “Incrementare l’investimento nelle norme, pratiche e talento della gestione del progetto potrebbe aiutare a stabilizzare un ambiente aziendale sempre più incerto nella zona,” ha affermato il Presidente e CEO di PMI, Mark A. Langley. “Con l’arrivo della competizione più aggressiva proveniente da economie in fase di forte espansione in altre parti del mondo, gli interessi saranno più elevati, e il potenziale per profitti persi e capitali malgestiti sarà ancora maggiore. Per ridurre al minimo il rischio in aumento, le organizzazioni dovranno migliorare e raffinare i processi utilizzati per gestire i progetti e programmi che trasformano la strategia aziendale in risultati misurabili.” Le opportunità esistono, ma gli ostacoli rimangono La ricerca Pulse of the ProfessionTM di PMI mostra che le organizzazioni ad elevate prestazioni rischiano 14 volte meno fondi per progetti che non le organizzazioni a basse prestazioni— €20 milioni per €1 miliardo speso rispetto a €280 milioni per €1 miliardo speso—creando un notevole vantaggio competitivo e aiutando ad assicurare la solvenza nel mezzo del disordine finanziario. Tutttavia, i risultati di Pulse rivelano possibili blocchi ad una crescita futura. Solo il 53 per cento delle organizzazioni europee dispone di sponsor di progetti a livello esecutivo, rispetto al 63 per cento delle organizzazioni globali. Inoltre, hanno una media inferiore di responsabili di progetto che sono Project Management Professional (PMP®) certificato (20 per cento rispetto al 28 per cento). La gestione del talento è un’area che dovrebbe riguardare le organizzazioni in Europa. Nel 2013, Pulse of the ProfessionTM ha scoperto che, sebbene consistente, la formazione e lo sviluppo continuo per i responsabili di progetto riduce notevolmente il rischio finanziario, metà delle organizzazioni sono tornate ai propri programmi di formazione per motivi economici. Solo il 44 per cento delle organizzazioni in Europa offrono formazione formale di gestione del progetto, rispetto al 58 per cento delle organizzazioni nel mondo. Questo deficit lascia le organizzazioni e gli individui che praticano la gestione di progetto impreparati a far fronte ai 15,7 milioni di nuovi posti di lavoro nel settore di gestione di progetto previsti fra oggi e il 2020—più di due milioni dei quali saranno nella regione EMEA. Il percorso alla prestazione Allinearsi con la generale strategia organizzativa e comprendere ciò che richiede diventare un high performer—completare l’80 per cento o più di progetti in tempo, entro il budget e all’interno degli obiettivi—ha il potenziale di migliorare i risultati di un’organizzazione. Pulse of the ProfessionTM trova che sia molto più probabile che le organizzazioni ad alte prestazioni si concentrino su tre fattori chiave: Gestione del talento. Le organizzazioni ad elevate prestazioni offrono formazione coerente e continua e sviluppo perché i responsabili di progetto possano potenziare il successo organizzativo. Questo hanno molta più probabilità rispetto ai low performer di offrire un sentiero professionale definito per i responsabili di progetto, un processo per sviluppare la competenza della gestione e la formazione sull’uso di strumenti e tecnici della gestione di progetto. Standardizzazione. La standardizzazione porta a un uso efficiente delle risorse, il che consente la concentrazione di più tempo e risorse alla gestione, innovazione e consegna di prodotti e servizi—e alla fine porta ad un vantaggio competitivo. Le organizzazioni ad elevate prestazioni hanno una probabilità quasi 3 volte maggiore rispetto a quelle a basse prestazioni (36 per cento rispetto al 13 per cento) per utilizzare pratiche standardizzate nell’intera organizzazione, nonché ottenere migliori risultati di progetto. Alllineamento strategico. Le organizzazioni ad elevate prestazioni hanno una probabilità di almeno quattro volte superiore di raggiungere la maturità nelle loro pratiche di gestione di progetto alle organizzazioni a basse prestazioni. I dati di Pulse mostrano chiaramente che pratiche più mature e di gestione del portafoglio portano ad una migliore prestazione del progetto. Le organizzazioni con pratiche riuscite di gestione di progetto, processi di realizzazione di benefit integrati, e capacità allineate di gestione di portafoglio, oltre ad elevata agilità organizzativa hanno tutti risultati di progetto notevolmente migliori rispetto alle sue controparti che sono meno avanzate. Per accedere a Pulse of the Profession™ di PMI, visitare www.pmi.org/pulse. Informazioni su Pulse of the Profession/Metodologia Condotto fin dal 2006, Pulse of the Profession™ di PMI è un sondaggio globale annuale fra i professionisti della gestione di progetti. Pulse of the Profession traccia le tendenze più importanti per la gestione di progetto oggi e in futuro. Ci mostra la ricerca di mercato originale che porta il feedback e le intuizioni dal responsabili di progetto, programma e portafoglio, oltre che alle analisi di dati di terze parti. L’edizione più recente delPulse contiene il feedback e le impressioni di quasi 800 leader e addetti alla gestione di progetto nel Nord America, Asia Pacifico, Europa, Medio Oriente, Africa (EMEA) e America Latina e regioni caraibiche. Informazioni sul Project Management Institute (PMI) PMI è una delle più grandi associazioni con abbonamento no-profit al mondo per la professione della gestione di progetti. Le nostre risorse e ricerca professionali danno il potere ad oltre 700.000 soci, detentori di credenziali e volontari in quasi ogni paese nel mondo per rafforzare la loro carriera, migliorare il successo delle proprie organizzazioni e aumentare la maturare ulteriormente la professione. Il supporto di PMI in tutto il mondo alla gestione di progetti viene rafforzata dai nostri standard globalmente riconosciuti e dal programma di certificazione, ampii programmi accademici e di ricerca di mercato, capitoli e comunità di pratica, nonché opportunità di sviluppo professionale. Visitateci su www.PMI.org, www.facebook.com/PMInstitute e su Twitter @PMInstitute. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

PMICarey Learnard, +1 610-356-4600 [email protected] PMIPinar Farimaz, +9 (0)212 329 80 80