Le borse europee tentano un rimbalzino

24 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Le borse europee tentano un rimbalzino questa mattina, dopo l’emorragia di vendite accusata la vigilia, a causa di un quadro sempre più critico per l’economia europea. L’attenzione è ancora puntata sull’Irlanda, che annuncerà oggi l’atteso piano quadriennale, nel tentativo di rassicurare la comunità internazionale ed allontanare lo spettro default. L’agenda economica odierna è densa di appuntamenti, anche perchè alcuni dati sono stati anticipati a causa della festività del Ringraziamento, che si festeggia domani in America. IN mattinata si attende il dato sull’IFO tedesco e quello sugli ordini all’industria di Eurolandia, mentre dall’economia statunitense arriverà un fiume di dati. Fra gli altri, si segnalano il dato sulla fiducia dell’Università del Michigan e quello sugli ordini di beni durevoli. Intanto, l’euro si conferma sottotono, pur riavvicinando la soglia degli 1,34 dollari. Fra òle piazze europee la migliore è Londra che guadagna lo 0,64% a 5616,95 punti, mentre Parigi sale dello 0,54% a 3744,71 punti e Francoforte lo 0,51% a 6739,41 punti. Bene anche Bruxelles che guadagna lo 0,48% a 2596,77 punti e Amsterdam lo 0,35% a 335,99 punti, mentre Madrid sale dello 0,30% a 9721,2 punti. A livello settoriale si segnala il buon andamento dell’euro e dei minerari. Ancora deboli i finanziari.