Le borse europee restano di buonumore guidate da Francoforte

24 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Le borse europee si confermano in recupero a metà giornata, guidate da Francoforte, che viaggia in pole position, grazie al positivo dato sull’IFO tedesco, pubblicato stamattina. L’indicatore anticipatore del sentiment in Germania e nell’Eurozona è salito a sorpresa a 109,3 punti dai 107,6 del mese precedente, superando il consensus che indicava un calo a 107,4. Resta sullo sfondo la situazione di crisi dell’Eurozona, mentre si attende la presentazione del Piano quadriennale irlandese per il risanamento delle finanze pubbliche, in agenda nel primo pomeriggio. I Futures USA restano in frazionale rialzo, ma l’esordio di Wall Street sarà condizionato anche dalla pubblicazione di un fiume di dati congiunturali, come quello sui redditi e consumi personali, sugli ordini di beni durevoli e le richieste settimanali di sussidi. In agenda nel pomeriggio anche la Fiducia del Michigan e le vendite di case nuove. Intanto, l’euro resta in apnea a 1,333 USD (-0,4%), dopo aver anche bucato la soglia degli 1,33 dollari questa mattina. Fra le piazze europee la migliore è Francoforte che guadagna l’1,13%, mentre Zurigo sale dello 0,58% e Londra dello 0,64%. Bene anche Amsterdam che sale dello 0,43% e Parigi dello 0,28%, a braccetto con Bruxelles e Parigi che guadagnano lo 0,31%. Restano indietro Madrid con un incremento dello 0,16% e Milano che conferma una perdita dello 0,3%. A livello settoriale prosegue il rally dell’auto (+2,2%), ma fanno bene anche i titoli dei settori turistici e tempo libero, i chimici e gli industriali. In bilico tech ed assicurativi.