LE BANCHE ONLINE FANNO MATRIMONI D’INTERESSE

21 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Le banche online sono sbarcate sul mercato americano tre anni fa, promettendo una rivoluzione: spese e costi di gestione ridotti al minimo.

La realta’ ha pero’ deluso le aspettative: “Le banche indipendenti fanno fatica a sopravvivere”, spiega un analista e tutti i principali operatori cercano un partner in grado di portar loro clienti.

Queste alcune delle banche online che hanno scelto un matrimonio d’interesse:





NOME

NOME

CLIENTI

PARTNERSHIP

Wingspan Bank

144.000

Opera insieme

al sito di Bank One

Netbank

104.000

Fidelity Investment

Telebank

130.000

Acquistata

da E*Trade

Compubank

Non disponibile

General Electric

USA Bancshares

40.000

Palm Pilot

X.com

Non disponibile

PayPal