Le 5 regole da seguire in caso di ribassi incontrollati

6 Febbraio 2014, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Nel caso in cui il mercato si metta male e si verifichino dei forti selloff, come sta accadendo in questo perido sui mercati, bisogna sapere come comportarsi.

In primo luogo, secondo il Daily Ticker non bisogna ignorare gli avvenimenti ed è necessario guardare attraverso le proprie partecipazioni. Ad esempio, se si hanno posizioni che fruttano grandi guadagni e si avverte del nervosismo, è bene prendere immediatamente profitti.

Inoltre, non bisogna permettere ai guadagni di trasformarsi in perdite, solo per paura di pagare le tasse. il vero obiettivo dell’investimento, infatti, è quello di fare soldi. Per cui se si posseggono partecipazioni in azioni che fruttano grandi plusvalenze, vuol dire che la prima metà dell’obiettivo è stato raggiunto.

Altra cosa importante da fare è vendere: bisogna sempre vendere qualcosa. Quindi quando si è preoccupati per i propri investimenti, vuol dire che è arrivato il momento di vendere qualcosa, perché evidentemente si è troppo esposti al mercato.

Ciò che poi non è affatto da sottovalutare è che i selloff sono più emotivi dei mercati rialzisti, in quanto i movimenti sono più accentuati e più imprevedibili. I rally del mercato ribassista, per di più, tendono a spaesarvi e a convincervi a comprare, ma dovete ignorare quell’emozione.

Infine, è necessario tenere a ente che ora non è il momento di diventare trader. Si può pensare a dei progetti a lungo termine e a cercare nuove opportunità, ma bisogna essere molto pazienti.