Le 10 “Previsioni oltraggiose” di Saxo Bank per il 2021

28 Dicembre 2020, di Alberto Battaglia

Saxo Bank, come ogni anno, ha dato alle stampe la sua lista di “10 previsioni oltraggiose”, provocatorie, il cui scopo è stimolare riflessioni fuori dai territori più comuni.

“Nel 2020, ci siamo preoccupati che il mondo diventasse più frammentato che mai, con media tendenziosi e algoritmi dei social media che portano tutti verso idee estreme e a vivere in realtà parallele”, ha esordito il Cio di Saxo Bank Steen Jakobsen. “Le Previsioni oltraggiose 2021 generalmente esprimono la speranza che queste tendenze si invertiranno, nella fiducia che il l’umore sociale sia ciclico e che si possa imparare dai nostri errori, mentre l’evoluzione tecnologica marcia sempre in avanti sullo sfondo”. Ecco la sintesi delle 10 provocazioni:

  1. Amazon “compra” Cipro
    Amazon traferisce il suo quartiere generale nell’Unione europea a Cipro, contribuendo all’incremento delle entrate fiscali per il piccolo Paese che riduce il livello debito-Pil di quasi il 100%. L’Unione europea reagisce alle politiche volte alla compressione della tassazione da parte di Amazon e costringe Cipro e altri paesi ad armonizzare le leggi sul fisco. Anche gli Stati Uniti si uniscono nella lotta contro i monopoli.
  2. La Germania soccorre la Francia
    Il rapporto debito-Pil della Francia balza al 120% del Pil, nel corso del 2021. Gli investitori diventano più pessimisti e danno il via a un sell off sui titoli delle banche a mega capitalizzazione. “Dato il cattivo stato delle finanze pubbliche e il già straordinariamente alto livello di indebitamento, la Francia non ha altra scelta se non quella di pregare la Germania, al fine di consentire alla Bce la stampa di euro sufficienti ad abilitare un massiccio salvataggio del suo sistema bancario, e impedire un collasso sistemico”.
  3. La blockchain pone fine alle fake news
    La disinformazione continua a guadagnare terreno e con essa la mancanza di fiducia nei media: il settore decide dunque di rispondere. Viene creata una enorme rete blockchain condivisa che darà il via alla distribuzione di notizie in un modo immutabile, con tanto di processi di verifica sul contenuto e sulle fonti delle notizie.
  4. Cambiamenti nei flussi in Cina
    I pagamenti elettronici in valute digitali prenderanno la forma della versione elettronica dello yuan (CNY). La People’s Bank of China cercherà di promuovere una società con meno contante in circolazione e la blockchain eliminerà il rischio di fuga di capitali o di attivi illegittimi
  5. Progetto SPARC inaugura rivoluzione energetica
    Il progetto di reattore a fusione SPARC del MIT viene rafforzato con l’Intelligenza Artificiale, cambiando il mondo come previsto agli inizi di ottobre da un articolo del New York Times. Si realizza la transizione verso una nuova tecnologia energetica.
  6. Reddito di base universale
    “Il rischio che le società siano completamente lacerate si traduce nella consapevolezza che il le misure Covid-19 per integrare i salari persi non erano a mera risposta di panico, ma l’inizio di un reddito di base universale e permanente”. La creazione di un reddito di base universale permette ai lavoratori e ai professionisti di lasciare le grandi città, beneficiando di un equilibrio migliore tra il lavoro e la vita personale.
  7. Fondo tecnologico di cittadinanza
    Vengono lanciate nuove politiche per ridurre le disuguaglianze, anche con la creazione di un Fondo tecnologico di cittadinanza, che trasferisce parte della proprietà degli asset di capitali a tutti, con una parte aggiuntiva che va ai più vulnerabili. I tassi di produttività traggono vantaggio dall’era digitale e aumentano.
  8. Il vaccino anti-Covid finisce con l’uccidere le aziende
    La ripresa successiva al lancio del vaccino anti-Covid finisce con il surriscaldare l’economia. L’inflazione sale e la disoccupazione scende in modo così rapido che la Federal Reserve permette ai tassi dei Treasuries di lungo termine di salire. I default delle aziende aumentano e le società retail fisiche sono le prime a sparire.
  9. Boom dell’argento e alert energia solare
    “Un turbocompressore per il prezzo d’argento nel 2021, anche rispetto all’oro, è la rapida crescita della domanda di argento per le applicazioni industriali, in particolare quelle che guidano la trasformazione verde come le celle fotovoltaiche utilizzate nella produzione di pannelli solari. In effetti, è in atto una vera e propria crisi dell’offerta d’argento le carte nel 2021, che delude il regime politico a sostegno degli investimenti nell’energia solare”.
    L’accelerazione rialzista dei prezzi dell’argento e la crisi dell’offerta diventano un pericolo per gli investimenti in energia solare.
  10. Impatto nelle nuove tecnologie
    Le stime sui tassi di crescita dei mercati emergenti si rivelano eccessivamente ottimistiche, ma le tecnologie chiave potranno aumentare la produttività del settore privato, più di quanto avvenuto nei mercati dei paesi avanzati negli ultimi decenni. Questo fattore sarà una sorpresa per alcune regioni, come quella dell’America Latina.