Lavoro pubblico: neanche la Germania è così perfetta

12 Aprile 2012, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Caso di inefficienza della pubblica amministrazione in Germania. Suscita scalpore l’ultima email inviata da un impiegato pubblico agli ormai suoi ex colleghi. Oltre 500 destinatari, in cui spiega che è pronto per la pensione, considerando che anche a lavoro per gli ultimi 14 anni non aveva fatto nulla.

Il sessantacinquenne neo-pensionato occupava la posizione di ingegnere presso un ufficio pubblico della Renania Settentrionale-Vestfalia. Il messaggio e’ subito finito sulla stampa.

“Dal 1998 ero solo presente a lavoro, ma era come che non ci fossi. Dunque ritengo di essere preparato ad entrare in pensione”, si legge nella mail, che poi arriva a precisare come in tale periodo sia stato pagato ben €745.000 dalla città di Mendon.

Per il suo non-lavorare incolpa l’esistenza di una struttura parallela, che rendeva il suo operato inutile.

Intervistato dalla stampa il sindaco della città ha mostrato tutto il suo dispiacere e la sua rabbia per quanto letto nella mail, precisando che il dipendente non si era mail lamentato con gli Affari interni per non aver mai abbastanza da fare. “Questo tipo di comportamento dice tante cose”, ha aggiunto, ricordando come tra i tagli in bilancio previsti, il posto dell’ormai ex impiegato sarà il primo ad essere eliminato.