LA TV TEDESCA “FA PACE” CON IL CICLISMO

2 Agosto 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9colonne) – Berlino, 2 ago – La televisione pubblica tedesca, Ard, trasmetterà il Giro di Germania di ciclismo dopo aver ricevuto dagli organizzatori “ampie garanzie”sull’incremento dei test antidoping e sulle squalifiche immediate per i trasgressori. Ard aveva interrotto lo scorso 18 luglio la diretta del Tour de France quando la corsa in giallo era stata travolta dallo scandalo doping, con la positività accertata dei leader Rasmussen, Vinokurov e Mayo, ma soprattutto del ciclista tedesco Patrik Sinkewitz, fermato per il livello troppo alto di testosterone nel sangue. Anche le altre principali emittenti tedesche avevano fatto altrettanto, interrompendo prontamente la copertura televisiva del Tour. Ard ha spiegato ora di essere disponibile a seguire dal vivo il Giro di Germania, che prenderà il via il 10 agosto e si concluderà il 18, dopo aver ricevuto assicurazioni da parte dell’organizzazione circa la severità e la tempestività dell’intervento nel caso di accertamenti di positività tra i ciclisti in gara. “Se non dovesse andare così – spiega un comunicato dell’emittente – interromperemmo immediatamente la messa in onda della gara”.