La Grande Bellezza, share da capogiro per la prima in Tv

5 Marzo 2014, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Su Rai1 la seconda puntata de Il Giudice Meschino ha conquistato 5.580.000 spettatori pari al 19.86%. Su Canale 5 la prima tv de La Grande Bellezza ha raccolto davanti al video 8.861.000 spettatori pari al 36.11% di share. Su Rai2 lo speciale Unici, dedicato a Lucio Dalla, ha registrato .000 spettatori (3.2%), nel primo episodio. Su Italia1 Fantastici 4 e Silver Surfer ha intrattenuto 2.138.000 spettatori (7.4%). Su Rai3 Ballarò ha raccolto davanti al video 2.120.000 spettatori (7.74%) mentre su Rete4 Don Camillo Monsignore ma non troppo totalizza 1.364.000 spettatori (5.18%). Su La7 Un Natale con i Fiocchi stato visto da .000 spettatori (0.69%).

Paolo Sorrentino e il Grande Spot. Ieri sera Mediaset ha mandato in onda il film evento dell’anno: La Grande Bellezza fresco di vittoria, dopo 13 anni, di un Oscar per il cinema italiano. Non era mai successo, nella storia della tv, che un film andasse in Prima Visione ad appena 24 ore dalla cerimonia degli Academy. La mossa, inusuale, ha sollevato non poche polemiche specie tra i gestori di cinema perché toglie biglietti alle sale che avrebbero riproiettato la pellicola sull’onda del premio.

Per Mediaset, però, il film è un «Jolly» portentoso: essendo tra i produttori non deve pagarne i diritti. Secondo, ha venduto a caro prezzo i break pubblicitari. Sono stati tutti nuovi inserzionisti (non ricollocamenti di spazi già comprati). Chiamatelo «Effetto SuperBowl», lo spazio tv più costoso e redditizio negli Stati Uniti. Quanto ha incassato Mediaset? Secondo le stime di alcuni centri media, un paio di milioni di euro. Considerando che nel marzo 2013 la raccolta era stata di 200 milioni circa, ieri Mediaset ha fatto l’1% dei ricavi mensili con una sola trasmissione.

Copyright © Il Fatto Quotidiano. All rights reserved