La “gaffe” di Koheler porta alle dimissioni

1 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Colpo di scena in Germania. Arrivano con effetto immediato le dimissioni del Presidente tedesco, Horst Koehler, annunciate in un discorso brevissimo alla TV nazionale. La decisione è arrivata come un fulmine a ciel sereno dopo il gelo creatosi negli ultimi giorni, a seguito della “gaffe” di Koehler sulla questione dell’Afghanistan. La vicenda risale ai giorni scorsi, quando Koehler aveva parlato ai militari tedeschi presenti nel Paese mediorientale, sottolineando come a volte per una nazione sia necessario proteggere i propri interessi economici, magari anche attraverso interventi militari. Una dichiarazione che è apparsa fuori luogo a tutta la classe politica tedesca, in seno all’opposizione come alla maggioranza. Così è stato inutile il tentativo di Koehler di giustificare le sue dichiarazioni, precisando che il discorso è stato interpretato male. Il dado ormai è tratto ed un’aria gelida aleggiava ormai in Germania.