LA CRISI DI GOVERNO NON PREOCCUPA BRUXELLES

22 Febbraio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Bruxelles, 22 feb – “Gli impegni degli Stati membri stabiliti dal Trattato prescindono dagli sviluppi della scena nazionale”. Così il portavoce della Commissione europea, Johannes Laitenberger, ha risposto nel corso di una conferenza stampa a una domanda sul possibile impatto della crisi di governo rispetto alla riduzione del deficit e alla partecipazione dell’Italia alle decisioni del Consiglio europeo di primavera. “Non abbiamo ragione di credere che su queste questioni ci sia motivo di preoccupazione”, ha spiegato il portavoce.