La crescita dell’economia italiana attesa per il 2020

5 Dicembre 2019, di Massimiliano Volpe

Previsto in leggera accelerazione (+0,6%) nel 2020, il tasso di crescita del Pil è rispetto al 2019, sostenuto dai consumi e dagli investimenti, nonostante una decelerazione della crescita stimata per questi ultimi.
Il contributo delle scorte è atteso ancora negativo, ma con una intensità decisamente minore (-0,2 punti percentuali) mentre il contributo estero si manterrebbe positivo (+0,1 punti percentuali). Così l’Istat nel report dal titolo “Le prospettive per l’economia italiana nel 2019-2020”.

Nel 2019 il prodotto interno lordo (Pil) è previsto in crescita dello 0,2% in termini reali, in deciso rallentamento rispetto all’anno precedente. secondo l’Istituto centrale di statistica l’economia italiana continua a essere caratterizzata da una prolungata fase di bassa crescita della produttività dice l’istituto nazionale di statistica secondo cui nell’anno corrente, la domanda interna al netto delle scorte fornirebbe un contributo positivo alla crescita del Pil pari a 0,8 punti percentuali.