L’IPOD FARA’ SPARIRE LA CARTA STAMPATA?

31 Agosto 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9colonne) – Edimburgo, 31 ago – L’industria dei giornali potrebbe essere spazzata via dall’era dell’iPod, in cui un congegno legge il testo in maniera così soddisfacente per l’utente da rendergli inutile la copia stampata. Lo ha detto il direttore del quotidiano britannico “The Guardian”, Alan Rusbridger, parlando a una tavola rotonda intitolata “Who’ll Win the Web?”, ovvero chi sarà il vincitore su Internet, durante l’Edinburgh International Television Festival. “Per i giornali arriverà l’era dell’iPod in cui qualcuno creerà un device così bravo a leggere il testo che il giornale diventerà inutile”, ha detto Rusbridger. La morte del Guardian stampato non significherà la morte del Guardian tout court, ha però aggiunto l’editor. Il suo team continuerà a produrre il giornale con i nuovi mezzi e già oggi il suo staff sta sperimentando le nuove tecnologie di trasmissione, come appunto i podcast. All’International Television Festival di Edinburgo il dibattito si è concentrato sul futuro dei giornali e delle emittenti nell’era digitale. Rod Henwood, da poco nominato business director di Channel 4, ha detto: “In un verso le tv sono meno minacciate dei giornali perché non hanno utenti paganti da perdere. Se mai hanno utenti paganti da acquisire tramite Internet”.