L’Executive Institute Leadership Summit del Broadband World Forum affronta le difficoltà legate

18 Agosto 2011, di Redazione Wall Street Italia

Il Broadband World Forum 2011 ha oggi annunciato che l’Executive Institute Leadership Summit, aperto ai soli invitati, concentrerà la propria analisi sul modo in cui gli operatori possono sfruttare la collaborazione reciproca per ridurre i costi e offrire la rigenerazione dell’ampiezza di banda fissa. Il Summit si svolgerà al CNIT La Defense di Parigi il 28 settembre, nel corso della seconda giornata del Broadband World Forum 2011, ed è una riunione privata di dirigenti esperti degli operatori principali e dei fornitori del settore, che analizzeranno le possibilità di collaborare per condividere i gravosi costi dell’implementazione dell’infrastruttura per la banda larga di prossima generazione. Al Summit, che adotta la regola della Chatham House, possono partecipare solamente i dirigenti. L’evento costituisce una piattaforma esclusiva che permette ai quadri esperti di parlare in modo franco e aperto della banda larga e dei problemi più stringenti del settore. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Domande della stampa e dei mediaBCS PRTel.: +44 (0)115 948 6901E-mail: [email protected] sul programma della conferenza o sugli interventiLouise TurtonTel.: +44 (0)20 7017 5361Email: [email protected] di sponsor ed espositoriSanjay SinghTel.: +44 (0)20 7017 7384Email: [email protected]